Formazione

Tavola rotonda sulla capra Aspromontana

 

Colleghi,

Continuano  gli  sforzi del nostro Ordine rivolti alla formazione ed anche alla pubblicizzazione del ruolo della nostra  professione   molto spesso bistrattata da una classe politica e più ancora da quella burocratica che forti sulla nostra debolezza numerica ci emarginano affidando ad altre categorie competenze che sono nostre , frutto di specifici studi e precise assegnazioni da parte del legislatore. E’ il caso della nostra esclusione  dal tavolo tecnico del “Programma di Sviluppo Rurale: Nuova programmazione 2014/2020”.

Per cercare di modificare tale andazzo, per indirizzare i colleghi giovani verso il settore della zootecnia del territorio, per essere protagonisti e non attori passivi nella rinascita di questa zootecnia,  per rassicurare gli allevatori sulla validità della figura del veterinario aziendale, saremo presenti a Mammola, venerdì 6 giugno, alla tavola rotonda sulla “Capra Aspromontana”.

Vi invitiamo all’evento.

                                                                                              Il Presidente

                                                                                  Dott. Rocco Salvatore Racco

In allegato la locandina

Allegati:
Scarica questo file (tavola rotonda - locandina.JPG)tavola rotonda - locandina.JPG[ ]152 kB743 Downloads

Aggiornamento farmaco veterinario

 

Aggiornamento:

 

“Farmaco veterinario e Farmacovigilanza”

 

Sabato 28 Giugno 2014 - ore 8.30

 

Salone della biblioteca

Palazzo Foti – Piazza Italia

Reggio Calabria

 

L’evento è stato accreditato con n. 7 crediti ECM

 

 

Allegati:
Scarica questo file (Brochure FARMACO VETERINARIO.pdf)Brochure FARMACO VETERINARIO.pdf[ ]198 kB877 Downloads
Scarica questo file (Domanda iscrizione.pdf)Domanda iscrizione.pdf[ ]74 kB973 Downloads

FVE Questionario

 

Colleghi,

Si trasmette, di seguito, la nota del Presidente FNOVI e si auspica una massiva partecipazione per l’ iniziativa volta all’ottimizzazione della nostra professione  che contribuisce a  renderci  protagonisti del nostro futuro.

                                                                                    Il Presidente

                                                                    Dott. Rocco Salvatore Racco

 

Su incarico del Presidente FNOVI Dr. Gaetano Penocchio si informa che al link

http://www.tickbox.org/FVE_Home_IT.asp?TID=&CID=13&RID=&MID=99999%3Ehttp://www.tickbox.org/FVE_Home.asp?CID=13,%2099999

è stato attivato il questionario on line dove è possibile  rispondere alle domande elaborate dalla FVE per realizzare il primo quadro completo della professione medico veterinaria in Europa.

L'indagine è stata ideata e realizzata - seguendo in parte le modalità già utilizzate da FNOVI e Nomisma per indagini a livello nazionale - per avere dati aggiornati e precisi sulla professione da utilizzare in occasione di consultazioni e lavori, in particolare nei rapporti di lavoro con la Commissione Europea.

Le informazioni ricevute con le risposte alle domande, gestite nel rispetto della privacy e per esclusici fini statistici, riguardano la formazione universitaria, la tipologia di attività e le opinioni personali su alcuni temi attinenti alla realtà della professione.

Tutti i Medici Veterinari Italiani iscritti all'Ordine sono invitati a dedicare una decina di minuti per dare il proprio contributo alla realizzazione di questa prima indagine conoscitiva della professione in Europa e confidiamo sulla partecipazione di un numero significativo di Medici Veterinari italiani.

 

Il Presidente auspica che l'informazione sia divulgata, tramite posta elettronica e sul sito dell'Ordine, a tutti gli Iscritti con l'invito a partecipare attivamente a questa significativa indagine.

Grazie per la consueta partecipazione e cordiali saluti.

L’Ufficio FNOVI

 

"Il gatto, un paziente complesso"

 

Mercoledì 14 maggio ’14, ore 19.30

Sala riunioni – Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria

 via Nazionale Pentimele, 87, Fabbr. A. Sc D, Int 2 – 89121 Reggio Calabria

Colleghi ,

Continua l’attività formativa dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria; questa volta, con la collaborazione di:

ZOETIS, azienda  impegnata nella ricerca, nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di un portafoglio diversificato di farmaci e vaccini per uso veterinario al fine di soddisfare le necessità quotidiane di veterinari, allevatori di bestiame e proprietari di animali da compagnia.

Dedicheremo questo incontro al  gatto, animale  un po’ trascurato dalla nostra medicina , che per presenza nel territorio, nelle famiglie, presso persone che vivono da sole occupa un ruolo rilevante. Tale importanza e diffusione, al contrario del cane,  non sempre è direttamente proporzionale alla richiesta di  interventi medico veterinari  da parte dei proprietari.

In questa occasione  la presenza di un medico veterinario specialista in comporta mentalismo, dott. Raimondo Colangeli,  ci aiuterà ad approcciare il problema.

Il Consiglio invita gli iscritti a partecipare in quanto l’attività formativa ci consente di tenere il passo nella società ed in particolare con il presente incontro avremo la possibilità, per la prima volta in Sede, di confrontarci con un collega comportamentalista.

L’incontro prevede relazione, interventi, buffet.

Confidando in una nutrita  partecipazione porgiamo  cordiali saluti.

 

In allegato la locandina.

                                                                                            Il Presidente

                                                                                Dott. Rocco Salvatore Racco

Allegati:
Scarica questo file (Zoetis invito il gatto un paziente complesso.pdf)Zoetis invito il gatto un paziente complesso.pdf[ ]493 kB869 Downloads

Aggiornamento sul farmaco veterinario

 

Colleghi,

Gli Ordini dei Medici Veterinari delle Provincie di Catania e Siracusa hanno organizzato un aggiornamento sul “Farmaco  veterinario e farmacovigilanza”.

Tale  evento – di elevata valenza per la professione - programmato per sabato 10 maggio, in Catania, è accreditato con 7 crediti formativi ECM ed è rivolto  sia ai colleghi libero professionisti che ai dipendenti delle Aziende Sanitarie.

Raccomandando  la partecipazione, porgo i più cordiali saluti.

                                                                                                 Il Presidente

                                                                                   Dott.   Rocco Salvatore Racco

 

 

In allegato la brochure dell’evento

Allegati:
Scarica questo file (Brochure_farmacovigilanza Ordine CT.pdf)Brochure_farmacovigilanza Ordine CT.pdf[ ]705 kB1011 Downloads

Gli antibiotici nel settore veterinario

 

Colleghi,

Ho il piacere di informarvi che il nostro Ordine ha patrocinato l’evento formativo Gli Antibiotici nel Settore Veterinario”, organizzato dall’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Catanzaro.

Il suddetto evento si svolgerà nelle giornate del 4 e 5 aprile c.a. in Caraffa di Catanzaro,  è stato accreditato con 8,3 crediti formativi ECM, la partecipazione è gratuita.

Aspetti organizzativi e domanda di iscrizione vengono riportati in allegato.

                                                                                             Il Presidente

                                                                               Dott. Rocco Salvatore Racco

Allegati:
Scarica questo file (Locandina evento.pdf)Locandina evento[ ]1765 kB1274 Downloads
Scarica questo file (scheda di iscrizione.pdf)scheda di iscrizione.pdf[ ]76 kB692 Downloads

Corso Omeopatia

INCONTRO CON LA MEDICINA OMEOPATICA”

 

Sabato 23 novembre 2013 - ore 14.30

Sala riunioni – Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria via Nazionale Pentimele, 87, Fabbr. A. Sc D, Int 2 – 89121 Reggio Calabria

 

 

Colleghi ,

Continua l’attività formativa dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria; questa volta, con la collaborazione di:

  • FNOVIconServizi
  • Associazione Ricerche Ecologia E Medicine Complementari - EMC
  • Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati - FIAMO
  • Alta Formazione Medicina Omeopatica - A.F.M.O..

Ci si rivolge ad un settore poco conosciuto ma in grande espansione che sicuramente contribuirà ad alleviare l’inserimento professionale nel mercato del lavoro. Poco praticata nella realtà professionale veterinaria della nostra provincia ma con una storia secolare la medicina omeopatica  ha un suo mercato, è praticata in tutte le aree del territorio Nazionale.  Il Consiglio ha ritenuto investire su tale argomento anche per dare agli iscritti la possibilità dell’aggiornamento “in casa” evitando trasferte costose, in termini economici ed organizzativi.

L’evento è stato accreditato con 4 crediti formativi ECM.

 

In allegato:

Domanda iscrizione, Brochure, locandina.

 

 

                                                                                            Il Presidente

                                                                                Dott. Rocco Salvatore Racco

Allegati:
Scarica questo file (Brochure MedOmeopatica.pdf)Brochure MedOmeopatica.pdf[ ]145 kB1000 Downloads
Scarica questo file (Domanda iscrizione.pdf)Domanda iscrizione.pdf[ ]16 kB812 Downloads
Scarica questo file (Locandina-1.pdf)Locandina-1.pdf[ ]224 kB862 Downloads

Presentazione Convegno Benessere Animale

 

Siderno, 4 ottobre 2013


      Gentilissime Signore,  signori, colleghi,

A nome del Consiglio dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria che ho l’onore di rappresentare porgo  un caloroso saluto e do il benvenuto a tutti. Un saluto affettuoso  ai Presidenti dell’Ordine di Catanzaro – dott. Francesco Corapi – e di Vibo Valentia – dott. Francesco Massara -; al Vice Presidente dell'Ordine di Cosenza dott. Giuseppe Luciforo; ai componenti  della Task Force Veterinaria Regionale, dott. Giuseppe Loprete e dott. Maurizio Anastasio, a cui va anche il  ringraziamento per essersi  adoperata a farci patrocinare l’evento dalla Regione e non certo per ultimo agli  illustri  relatori che hanno gentilmente  accettato il nostro invito:

·         .     Al dott. Mario Sapino, Direttore degli UVAC Piemonte, Friuli Venezia Giulia e del PIF Caselle, che si è conquistato sul campo il ruolo di uno tra i maggiori esperti europei per il benessere  animale durante il trasporto;

·       .        Al dott. Paolo Candotti che opera nel settore formazione dell’IZSLER, da anni si dedica anche al settore del Benessere animale; il nostro Ordine ha già avuto il piacere di conoscerlo ed apprezzarlo nel convegno su “Etologia e Benessere” del marzo 2009 in Bovalino;

·       .    Alla dott.ssa Sara Rota Nodari,  ricercatrice presso il  Centro di referenza nazionale per il benessere animale dell’ l’IZSLER, anche lei nostra gradita relatrice nel suddetto convegno; Il Centro di referenza Nazionale per il Benessere Animale presso cui opera svolge un’attività di supporto tecnico-scientifico per il Ministero della Salute e per l’Autorità Competente nel campo del Benessere Animale.

·Al Prof. Michele Panzera, Professore Ordinario di Etologia Veterinaria e Benessere Animale del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Messina, iscritto al nostro Ordine; da quando ho avuto il piacere di conoscerlo ed apprezzare le sue qualità professionali è diventato la nostra vittima sacrificale;

·      .           Al dott. Maurizio Anastasio, Direttore di struttura complessa del Servizio Veterinario, Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche dell’ASP di Cosenza, componente della Task Force Veterinaria presso la Regione Calabria.

Ho più volte ribadito che nelle linee programmatiche del nostro Consiglio Direttivo la formazione conquista il primo posto in quanto alberga in noi la convinzione  che la classe veterinaria può occupare il ruolo che merita, contrastando l’assalto di altre professionalità e restando  nel mondo del lavoro, solo se al passo con i tempi e di conseguenza adeguatamente formata. Il mondo della scienza e della tecnica  corre spaventosamente e non sempre quello della professione lo segue. Andare alla ricerca delle colpe è facile porre adeguati rimedi molto più difficile. Mi riferisco alle Università che non vanno di pari passo con l’industria, ai servizi veterinari pubblici spaventosamente invecchiati e senza speranze di turnover, alla nostra categoria che assiste impotente allo stravolgimento della professione determinato dalla difficoltà di accesso alla facoltà con forte squilibrio della professione verso il settore degli animali da compagnia, alla disoccupazione e sott’occupazione giovanile.

Per limitare le suddette criticità occorre pure la  formazione e noi cerchiamo di fare la nostra parte.

Passo brevemente al tema dell’aggiornamento “Benessere animale: dal trasporto alla macellazione”, facendo presente che è stato individuato perchè coinvolge le tre aree veterinarie pubbliche e  l’istituenda figura del veterinario aziendale; abbiamo limitato la nostra attenzione verso le specie maggiormente presenti nella nostra realtà operativa pur considerando che il settore del benessere coinvolge pesantemente anche il settore avi-cunicolo che ci prefiggiamo di trattare in seguito. Ad una visione superficiale può sembrare un argomento di poco conto, tanto per tenere occupati i partecipanti che mirano a  conquistarsi gli agognati ECM; così non è. E’ un tema complesso che pur coinvolgendo  più professionalità è sempre  il medico veterinario che va ad occupare il ruolo di primo responsabile del benessere degli animali, è pertanto obbligato all’aggiornamento ed alla applicazione delle norme internazionali, nazionali e regionali nonché al nostro codice deontologico   Il benessere animale – come meglio ci illustreranno i nostri relatori - ha grandi risvolti etico-sociali, produttivi, economici.

Già dal 1641 il legislatore pone in essere la prima testimonianza di diritto degli animali “nessun uomo può esercitare alcuna tirannia o crudeltà verso gli animali normalmente tenuti dall’uomo per il proprio utilizzo”  trattasi di norma emanata nel Massachusetts e da allora, sia in ambito europeo che mondiale, arriviamo ai giorni nostri con una corposa legislazione, sempre in evoluzione.

Non voglio annoiarvi con gli innumerevoli messaggi che politici, giuristi, sociologi, scienziati, zoofili, ecc. hanno prodotto e fotografano il ruolo dell’animale nella e per la società ma mi sento di condividere quanti affermano che si tutela il benessere quando questo esiste e più precisamente:

o   Nella condizione degli animali di allevamento in quanto l’allevatore ha interesse al benessere animale per esigenze produttive;

o   Nella condizione degli animali selvatici quando vivono nel loro habitat naturale;

o   Nella condizione degli animali da compagnia quando vengono trattati da animali della propria specie e non umanizzati.

Si tutela la protezione degli animali:

o   Nei lunghi trasporti;

o   Al macello;

o   Nella sperimentazione.

 

Consentitemi infine una nota polemica con quei colleghi ed, oggi, soprattutto studenti in medicina veterinaria che si professano amanti degli animali e, finanche nelle Università del nord, obiettori di coscienza per le attività anatomo patologiche ed ispettive. Che vadano a fare i toelettatori,  gli orefici, gli architetti o quant’altro e lascino la professione veterinaria a chi rispetta l’animale per quello che è, a tutti quei medici veterinari che osservano  quanto sancito nella parte iniziale del nostro giuramento professionale che testualmente recita: Prometto solennemente

di dedicare le mie competenze e le mie capacità alla protezione della salute dell'uomo, alla cura e al benessere degli animali, favorendone il rispetto in quanto esseri senzienti; di promuovere la salute pubblica e la tutela dell'ambiente” .

 

Per il momento non altro, ringrazio per l’attenzione ed auguro buon lavoro a tutti i partecipanti.

 

 

                                                                                   Il Presidente

                                                                    Dott. Rocco Salvatore Racco

Evento "benessere animale"

 

Colleghi,

Il Consiglio dell’Ordine in collaborazione con FNOVI ConServizi e con il patrocinio della Regione Calabria, continua a perseguire la via della formazione nella convinzione che questa rappresenta il mezzo più importante per il miglioramento culturale della classe veterinaria.

E’ la volta del “benessere animale” sviscerato lungo tutte le fasi della vita animale: trasporto, allevamento, macellazione. Il gruppo docenti scelto tra Ministero, Università, Istituto Zooprofilattico, Regione,  rappresenta il top del mercato della formazione. La sede è stata individuata in Siderno, cittadina posta in posizione geografica centrale, facilmente raggiungibile.

Iscriviamoci, partecipiamo fattivamente e cerchiamo di fare tesoro di quanto acquisito.

Buon lavoro.

In allegato:

  • ·         Domanda d’iscrizione
  •       Brochure


                                                                                               Il Presidente

                                                                                    Dott. Rocco Salvatore Racco

Allegati:
Scarica questo file (BROCHURE.pdf)BROCHURE[ ]320 kB1098 Downloads
Scarica questo file (Domanda di iscrizione.pdf)Domanda di iscrizione.pdf[ ]8 kB842 Downloads

"Una tre giorni indimenticabile"

 

Una tre giorni indimenticabile.

Continua l’offerta formativa che il Consiglio dell’Ordine ha messo in programma. Nell’ottica della prosecuzione dell’attività di aggiornamento già programmata ed in attesa del prossimo evento  “Benessere Animale: dal trasporto alla macellazione” previsto per Ottobre, in collaborazione con il consiglio dell’Ordine di Cosenza si è svolto il corso teorico-pratico dal titolo “La Gestione Riproduttiva dell’Allevamento Ovino e Caprino: ecografia e alimentazione”.

L’evento,  suddiviso in tre giornate, ha avuto inizio la mattina del  26 Luglio presso la bellissima struttura agrituristica “La Locanda dei cocomeri” a Montalto Uffugo  e successivamente  nel pomeriggio presso l’Azienda Garrafa, sempre a Montalto Uffugo, dove i relatori hanno intrattenuto i partecipanti con lezioni di teoria sulla riproduzione degli ovini e dei caprini. Le lezioni tenute in maniera magistrale da colleghi libero professionisti  o dipendenti dell’ARA  della Sardegna, la regione italiana con il più alto numero di capi ovini e caprini, da dipendenti  dell’IZS della Sicilia, da quello dell’Umbria e delle Marche, dall’Università di Messina e da colleghi dalla libera professione della nostra provincia hanno permesso ai  discenti di migliorare e non di poco le loro conoscenze sulla fisiologia, sull’alimentazione, sulle patologie infettive e non  e sulla diagnosi con immagini della gravidanza o delle stesse patologie a carico della sfera riproduttiva dei piccoli ruminanti. L’argomento si è rivelato così interessante che la sessione teorica  è andata avanti fino a ben oltre l’orario previsto.

Il 27 Luglio l’intera comitiva si è portata ai confini della Calabria con la Basilicata, precisamente a Morano Calabro, dove ha avuto luogo la seconda sessione interamente dedicata all’attività pratica. Docenti e discenti hanno avuto a disposizione un intero allevamento di circa 500 capi tra ovini e caprini  presso l’Allevamento Dolci Pascoli. Chi non conoscesse  Morano Calabro deve sapere che parliamo di un bellissimo borgo incastonato a mò di presepe sui pendii del Pollino a 694 Metri sul livello del mare e dove il patrimonio zootecnico  ha a disposizione pascoli verdissimi e incontaminati. E’ in questo contesto che vive e  si sviluppa la struttura che ci ha ospitato e che è interamente condotta con il sistema bio. Dotato di un modernissimo  caseificio,  l’allevamento dispone di stalle bellissime e di una attrezzata e moderna sala mungitura. Nella sessione del 27, come si diceva, i partecipanti hanno sottoposto ad ecografia per la diagnosi di gravidanza circa 500 tra ovini e caprini.

La sessione del 28 Luglio ha avuto come scenario le vallate della Sila: l’intero gruppo per l’intera giornata  si è portato ad Acri dove è stato ospite dell’Azienda Biosila. Si tratta di un  modernissimo allevamento ad impeccabile conduzione familiare. Anche questa azienda,  come appunto quella di Morano Calabro, è interamente condotta con il sistema bio. L’Azienda Biosila possiamo definirla come un “allevamento globale” essendo popolato da un migliaio di capi tra ovini e caprini, un discreto numero di bovini della Razza Pezzata Rossa ed un importante numero di suini. Bellissima la struttura e straordinario il panorama che la circonda e nel quale è possibile ammirare  finanche un bellissimo laghetto artificiale di acqua purissima con, manco a dirlo, un allevamento di trote. Il modernissimo caseificio permette la trasformazione del latte nei prelibati  formaggi dei vari tipi della tradizione silana.

In questo contesto docenti e discenti hanno avuto a disposizione un migliaio di capi tra ovini e caprini da sottoporre ad ecografia per la diagnosi di gravidanza o per svelare  problemi riproduttivi.

Importante spazio è stato riservato oltre che alla fisiologia, alle patologie infettive e non, all’Alimentazione molto spesso causa o concausa di ipofertilità.

Entrambi i consigli direttivi degli Ordini di Cosenza e di Reggio hanno espresso grande soddisfazione per come si è svolto il corso. Altrettanta  soddisfazione anche da parte dei colleghi iscritti che hanno potuto effettuare l’esame ecografico su un numero rilevantissimo di animali, circa 125 a testa.  Compiacimento di tutti soprattutto per il rapporto docenti/discenti senza precedenti per un evento ECM: un solo docente ha potuto assistere appena tre discenti. Occasione unica!

Al corso hanno partecipato colleghi della provincia di Cosenza, di Catanzaro, un collega da Crotone, altri da Taranto, da Foggia e dalla Sicilia . E’ stata registrata anche la presenza di un collega di Macerata, uno dalla Lombardia e   addirittura  una veterinaria iscritta all’Ordine di Trento, che vive e lavora a Trento.

Unico grande rammarico la completa e assoluta  assenza dei colleghi dell’Ordine di Reggio Calabria.  La difficoltà da parte nostra di giustificare ai  colleghi delle altre regioni il fatto che non uno dei colleghi di Reggio fosse interessato a tale evento è stata tanta ma, purtroppo, la realtà è questa.

La speranza è che già dal prossimo evento di Ottobre si viri verso un’altra direzione e che migliori la partecipazione degli iscritti perché lo sforzo organizzativo, economico ed intellettuale affrontato ad ogni organizzazione  di attività di aggiornamento sono notevoli. Solo nel 2013 il Consiglio Direttivo dell’Ordine ha messo a disposizione degli iscritti all’Albo di Reggio ben 40 ECM ai quali si aggiungeranno altri 15 ad Ottobre ed un numero ancora da quantificare a Novembre. Si tratta di numeri che vanno oltre i 50 crediti annuali stabiliti dalla norma.

Lo stato dell’arte è questo ma la speranza è maggiore.

 

Giovanni De Luca

Giornata di studio

 

Colleghi,

organizzata dal Prof. Santo Cristarella, Direttore della Scuola di Specializzazione in Fisiopatologia della Riproduzione degli animali domestici,  nostro iscritto e Delegato ENPAV per questa Provincia, martedì 30 aprile, alle ore 9.00, presso l’aula magna del Dipartimento di Scienze  Veterinarie  dell’Università di  Messina, si terrà una giornata di studio rivolta a studenti e medici veterinari buiatri.

Per la trattazione è stato individuato il Prof. Ozbalt Podpecan DVM, MSc, PhD, Dip. ECBHM.

Il Consiglio dell’Ordine confida molto in questa tipologia di aggiornamento specialistico in quanto seguita da chi è fortemente interessato, da l’opportunità di acquisire  argomenti di elevato valore scientifico,  è proposta da un relatore straniero dal quale attingere altre metodologie di studio confrontabili ed applicabili alle nostre realtà.

In allegato il programma dell’evento.

 

                                                                                         Il Presidente

                                                                             Dott. Rocco Salvatore Racco

Allegati:
Scarica questo file (Aggiornamento Cristarella 2013.pdf)Aggiornamento Cristarella 2013.pdf[ ]118 kB862 Downloads

Logo Fnovi

Logo Enpav

Logo Onaosi

Logo Comune di Reggio Calabria

Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Reggio Calabria © 2012 - Powered by Studio Comunicare | Accesso area riservata.